fbpx

L’inglese e il lavoro: l’importanza di conoscere la lingua più parlata al mondo

importanza lingua inglese lavoro

Viviamo in una società sempre più internazionale e poliglotta, dove comunicare è più difficile se non si hanno a disposizione gli strumenti giusti: ecco perché diventa di fondamentale importanza conoscere l’inglese, la lingua più parlata al mondo. Dal lavoro alla vita di tutti i giorni, l’inglese è di frequente uso comune nella nostra quotidianità.

Dal mondo del lavoro alla vita di tutti i giorni: l’importanza della lingua inglese

 Con ben 1.8 miliardi le persone che lo parlano e seconda lingua ufficiale in almeno 70 Stati, l’inglese è diventato di estrema importanza in tutti gli ambiti della nostra vita, soprattutto nel mondo del lavoro, settore sempre in continuo movimento ed evoluzione.

Le aziende considerano la conoscenza dell’inglese una competenza indispensabile: una persona che padroneggia la lingua più parlata del mondo è una risorsa che ogni impresa vorrebbe avere nel proprio organico visto che, con il suo operato, migliora l’attività dell’azienda e ne aumenta l’autorevolezza. Inoltre, come si legge nell’articolo del Corriere della Sera il 96% delle imprese italiane la considera un requisito fondamentale e il 64% di essere ritiene che un dipendente con un’ottima conoscenza dell’inglese abbia più possibilità di fare carriera.

Sapere l’inglese, però, è soprattutto un grande investimento per te perché ti offre molte opportunità, soprattutto quella di crescita e carriera in ambito lavorativo. Non importa se hai un impiego o sei alla ricerca di un lavoro, parlare la lingua inglese è la competenza che devi assolutamente avere nel tuo bagaglio culturale per poter ambire a raggiungere i tuoi obiettivi, realizzare i tuoi sogni e non lasciarti sfuggire le occasioni che la vita ti presenterà.

L’importanza di conoscere la lingua inglese, però, si riflette anche su altri aspetti della nostra quotidianità, come quello dell’intrattenimento: dalla musica ai film, i principali successi parlano inglese, senza dimenticarci della tecnologia, dove i termini anglofoni sono all’ordine del giorno.

L’inglese è indispensabile se si vuole viaggiare: che tu voglia visitare i posti più esotici o le migliori capitali europee, parlare e padroneggiare l’inglese è ciò che ti permette di essere indipendente e di stringere relazioni con le persone provenienti da ogni parte del globo.

Dove lavorare con l’inglese

Visto che la stragrande maggioranza della popolazione mondiale parla inglese significa che, conoscendo questa lingua, puoi fare qualsiasi lavoro tu voglia e in qualunque parte del mondo. Con l’inglese puoi lavorare nella comunicazione (social, siti web e uffici stampa), puoi svolgere il lavoro di grafico e collaborare con aziende all’estero, oppure puoi lavorare in hotel internazionali dove si è sempre alla ricerca di persone capaci a relazionarsi con i clienti attraverso l’inglese: receptionist, cameriera ai piani, cameriere di sala e persino il barman, la conoscenza della lingua anglofona è il requisito più richiesto se vuoi lavorare nel mondo dell’Hotellerie, della ristorazione e del turismo.

Conoscere l’inglese è di per sé è una competenza che abbraccia vari settori. Di conseguenza, semplicemente studiando la lingua inglese, in qualsiasi settore ti trovi o ambisci, aumenti notevolmente le possibilità di trovare un impiego o affinare le tue competenze.

Si parla molto spesso di persone che sognano di lavorare all’estero, ma nonostante abbiano molta esperienza nel loro ambito si lasciano sfuggire l’occasione: la principale causa è la paura di non riuscire a imparare l’inglese. Rinunciare a migliorare il proprio benessere personale e lavorativo per paura di affrontare qualcosa è l’errore più grande che si può commettere: per questo conoscere e padroneggiare la lingua inglese è la chiave che ti aprirà molte porte nel mondo del lavoro, quella che ti permetterà di scegliere liberamente la professione più adatta a te (ovunque essa sia), aiutandoti a non lasciarti più sfuggire le occasioni d’oro della vita.

Parlare la principale lingua internazionale è un ottimo trampolino di lancio, qualunque sia il tuo status lavorativo: se sei un neodiplomato, avere una solida preparazione nella lingua inglese è un requisito di estrema importanza se vuoi farti spazio nel mondo del lavoro; invece, se sei un professionista già avviato avrai più possibilità di fare carriera nel tuo settore. Anche se il tuo desiderio è quello di lavorare in Italia non puoi fare a meno di conoscere la lingua inglese: viviamo in un contesto così internazionale che, per non essere tagliato fuori dal mondo del lavoro, non puoi fare a meno di conoscerlo.

Conoscere l’inglese è la strada da percorrere se vuoi migliorare la tua condizione lavorativa: per farlo, però, prima bisogna studiare e imparare la lingua più parlata del mondo.

Imparare la lingua inglese: l’importanza di scegliere il giusto corso

Al giorno d’oggi ci sono tantissimi modi per iniziare a studiare la lingua inglese, ma il metodo più efficace è quello di seguire un corso specializzato: in Italia o all’estero, quello di seguire un ciclo di lezioni con un insegnante madrelingua è il miglior modo per impararlo.

Ma come distinguere un corso di alto livello da uno dozzinale? La prima cosa da fare è analizzare i requisiti del percorso formativo: le ore e come sono divise le lezioni, vedere se gli insegnati sono madrelingua e, soprattutto, se ci sono lezioni dedicate esclusivamente alla pratica perché, per imparare una nuova lingua, è molto importante esercitarsi nella lettura e scrittura di un testo oltre che alla conversazione.

Di fondamentale importanza è avere un insegnante madrelingua qualificato che ti segua passo dopo passo nell’apprendimento dell’inglese: imparare una nuova lingua non è semplice e, per questo motivo, avere una figura di riferimento è indispensabile se si vuole impararla al meglio.

Il requisito più importante che un corso di valore deve avere è rilasciare una certificazione o un attestato: l’attestato si ottiene dopo aver superato un esame, la prova finale per certificare le competenze acquisite durante il corso.

Ultimo consiglio per capire se è un corso di valore o meno è quello di leggere le recensioni degli ex studenti: l’opinione di chi ha seguito un percorso formativo è molto importante, ti dà una visione più completa del corso che vuoi intraprendere. Leggi più feedback possibili (soprattutto i primi ad essere stati pubblicati) così da avere un’idea più chiara dell’argomento.

Se risponde positivamente a tutti questi requisiti, allora è il corso giusto per te e potrai procedere con l’iscrizione: che tu sia alle prime armi o abbia una buona base, studiare l’inglese è l’investimento giusto da fare.

Quanto costa un corso d’inglese

Sul mercato ci sono tantissimi corsi d’inglese e, di conseguenza, il prezzo può variare drasticamente: si va da un centinaio di euro fino a corsi che possono costare anche 1200€. La qualità di un corso non è data solo dal prezzo ma, soprattutto, dai requisiti che abbiamo visto nel paragrafo precedente: tutto sta nel valore del contenuto del corso e di chi lo eroga.

Ci sono corsi di alta qualità completamente gratuiti, sia se vuoi iniziare a studiare inglese oppure se vuoi accrescere le tue competenze. Grazie a questi corsi erogati dalla Regione Lazio, oltre a formarti al meglio ottieni anche la certificazione riconosciuta a livello europeo e internazionale.

Corsi gratuiti d’inglese

 Come abbiamo visto fin qui, conoscere la lingua inglese è di estrema importanza nel lavoro: per questo la Regione Lazio, grazie al Programma GOL, finanzia corsi che per l’utente sono completamente gratuiti. Il Programma GOL fa parte di quei fondi previsti dal PNRR stanziati dall’Unione Europea per l’iniziativa NextGenerationeEU e, inoltre, c’è il patrocinio del Ministero del Lavoro e dell’ANPAL: tutti enti governativi che sono sinonimo di affidabilità e professionalità, una grande occasione soprattutto per i neodiplomati che, dopo aver concluso un percorso di studi, sono alla ricerca di un punto di partenza per iniziare a costruire il proprio futuro.

Conclusioni

Imparare l’inglese è l’investimento migliore che tu possa fare per non farti trovare impreparato e per non rimare indietro rispetto all’andamento del mondo del lavoro, dove la concorrenza è sempre più agguerrita. È importante approfittare di tutte le occasioni che ci si presentano davanti: seguire un corso di inglese di grande valore è l’opportunità da cogliere senza pensarci due volte, è il motivo per iniziare a cambiare veramente la tua situazione.

Il benessere, sia personale che lavorativo, deve essere la tua priorità e per raggiungerlo bisogna agire: questo è il primo passo da fare per iniziare a costruire il tuo futuro, il primo passo per avere più possibilità di successo nel mondo del lavoro.

 

Ti potrebbe interessare anche:

Addetto paghe: guida completa alla professione

Mentora